29 ago 2011

CONCORSO DI ARTE GRAFICA: LA CASTAGNA DEL SORRISO 2011


Sotto la Direzione Artistica di Pierpaolo Perazzolli, in arte EDYPerazz (QUI il suo sito) il 22 e 23 ottobre si terrà a Castione di Brentonico (Rovereto) la Rassegna Nazionale di Arte Grafica Umoristica: "La Castagna del Sorriso" ® .

Per aggiornamenti ed informazioni, questo è il sito ufficiale: QUI

22 ago 2011

SISLEY ED I VIALI DI CASTAGNI

Alfred Sisley (1839-1899).
Figlio di un ricco mercante inglese trasferitosi in Francia, nasce a Parigi, ma per tutta la vita non riuscirà mai ad ottenere l'agognata cittadinanza francese.

Dopo una giovinezza dorata, nel 1870, a causa del conflitto tra Francia e Prussia, il padre fallisce e muore di lì a poco di crepacuore, lasciando la famiglia in una miseria di cui Alfred non riuscirà mai ad allentare la morsa.

Nonostante l'aiuto degli amici Impressionisti, egli sarà l'unico membro del gruppo ad essere praticamente ignorato in vita.

Morirà, povero e solo, di cancro alla gola, nel 1899 a Moret-sur-Loing ove s'era ritirato. Beffardamente, un anno dopo uno dei suoi quadri più celebri, L'inondazione a Port-Marly, sarà venduto per una cifra esorbitante: quasi il doppio di quanto l'artista era riuscito a guadagnare in vita.

Alla metà degli anni '60, mantenuto da un buon vitalizio dal padre, dipinge dei castagneti a Tournebride, La Celle-Saint-Cloud nella provincia di Yvelines.

Castagneti a La Celle-Saint-Cloud, Chestnut Trees near La Celle-Saint-Cloud, Châtaigniers à La Celle-Saint-Cloud, 1865
125 × 205 cm
Musée du Petit Palais


Allée de châtaigniers pres de La Celle-Saint-Cloud, Avenue Chestnut Trees near La Celle-Saint-Cloud, Viale dei castagneti presso La Celle-Saint-Cloud, 1867
Ordrupgaardsamlingen di Copenhaghen.


Allée de châtaigniers pres de La Celle-Saint-Cloud, Avenue Chestnut Trees near La Celle-Saint-Cloud, Sentiero dei castagneti presso La Celle-Saint-Cloud, 1868
95 x 122 cm
Southampton City Art Gallery

I castagneti di Tournebride sono alberi secolari che si trovano nei boschi attorno a La Celle-Saint-Cloud: questi alberi sono stati insigniti nel gennaio 2006 del marchio « arbre remarquable de France » attribuito dall'associazione A.R.B.R.E.S. (Arbres remarquables, bilan, recherches, études et sauvegarde).


Per saperne di più, clikkate QUI

La renommée des châtaigniers de La Celle-Saint-Cloud est notoire depuis qu'Alfred Sisley peignit ces arbres sur la toile Châtaigniers à la Celle-Saint-Cloud qu'il exposa au Salon de Paris en 1866 .
Les châtaigniers de Tournebride sont des arbres séculaires qui se trouvent dans le bois du Tournebride à La Celle-Saint-Cloud dans le département des Yvelines (France).

Ces arbres ont reçu en janvier 2006 le label « arbre remarquable de France » attribué par l'association A.R.B.R.E.S. (Arbres remarquables, bilan, recherches, études et sauvegarde).

Pou en savoi plus, cliquezICI

17 ago 2011

CONVEGNO A MARRADI 9 SETTEMBRE 2011: STATO DELL'ARTE NELLA DIFESA DALLE AVVERSITA' DEL CASTAGNO

Grazie al vulcanico prof. Bellini del Centro studi e documentazione sul castagno, si terrà un convegno su lo “Stato dell’Arte nella Difesa dalle Avversità del Castagno (Castanea sativa Mill.)” a Marradi (FI) il 9 Settembre 2011.
Il convegno si svolgerà presso il Teatro degli Animosi



Programma

Apertura dei lavori: ore 11.00

Saluto delle Autorità

Introduce e modera: Elvio Bellini, Presidente del CSDC

Interventi: ore 11.30-12.30
• Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Sottosegretario Roberto Rosso
• Associazione Nazionale Città del Castagno
Presidente Ivo Poli
• Rete Europea del Castagno
Presidente Lorenzo Fazzi
• Comunità Montana Mugello
Presidente Stefano Tagliaferri

Sosta pranzo (buffet): ore 12.30-14.00
Visita Esposizione sul Castagno: ore 14.00-15.00

Relazioni: ore 15.00-17.00
• Piano Castanicolo Nazionale : Alberto Manzo, SAQ VI, MiPAAF
• Difesa dal Cinipide Galligeno e altri insetti : Alberto Alma, Dip. DIVAPRA, Università di Torino
• Difesa dalle Malattie Fungine: pianta e frutto : Giovanni Vannacci, Dip. DCDSL, Università di Pisa

Dibattito con interventi programmati: ore 17.00-18.30

Conclusione dei lavori: ore 19.00

Per informazioni:
Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica c/o Pro Loco Marradi
Via Castelnaudary, 5, tel. e Fax 055.8045170 info@pro-marradi.it

Accoglienza e ospitalità

AGRITURISMO
Piano Rosso – Via Piano Rosso, Biforco, tel. 055.8045345, cell. 333.9163417 www.pianorosso.com
Monte di Sotto – Via Monte di Sotto, Galliana, cell. 338.1863421 www.montedisotto.com
Popolano di Sotto – Loc. Popolano di Sotto, cell. 333.4760244 www.popolanodisotto.it
Badia della Valle – Valle Acerreta, tel. 055.804824, cell. 328.8127597 www.badiadellavalle.it
Al Volo del Nibbio – Popolano, tel. 055.489694 www.agrivonibbio.it
Gamberaldi – Loc. Gamberaldi, cell. 338.4098157 www.gamberaldi.it

BED & BREAKFAST
Sartoni Flavio – Loc. Cardeto Val Stefano, S.S. 302/km 62, cell. 339.8728226
Moffa Irene – Casa Fabbri, Popolano, tel. 055.8044161 www.dairene.toscana.it
La Ginestra – Piazza Don Trioschi, Crespino, tel. 0545.25580, cell. 333.8931093 arrian@tin.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Casa Scheda Popolano – Loc. Popolano, tel. 055.8044147, cell. 333.8565243 www.casascheda.com
Casa Fabbri – Via Casa Fabbri, Popolano, tel. 055.8044204, cell. 335.7336349 www.casafabbri.com
Campo Davanti – Via Borgo Badia, cell. 338.8457911
Podere Casone – Loc. Grisigliano, tel. 055.8049914, cell. 335.6678840 www.poderecasone.it
La Colombaia – Via Colombaia, tel. 055.8045290 www.lacolombaia.info

RESIDENZA D’EPOCA
Palazzo Torriani, Dimora storica – Via Fabroni, tel. 055.8042363 www.palazzotorriani.it

CASA PER FERIE
Casa Ferie Colecchio – Via Palazzuolo, tel. 055.8042484



12 ago 2011

ORWELL 1984: LA CANZONE DEL CASTAGNO

In "1984" di George Orwell sono presenti alcuni riferimenti al castagno: Il "caffè del castagno" è il locale frequentato dal protagonista Winston Smith in cui i sovversivi si riunivano per dare vita alle loro iniziative: è al Caffè del Castagno che Smith, pur potendo ormai scrivere e dire ciò che voleva, finisce per scrivere con le dita sulla polvere del tavolo 2+2=5.

-- Il Caffè del Castagno era quasi vuoto.
Un giallo raggio di sole, passando obliquamente attraverso una finestra, batteva sulla superficie dei tavoli ricoperti di polvere. Era l’ora solitaria delle quindici.
Dai teleschermi sgorgava una musica metallica.
Winston sedeva al suo solito tavolo, fissando un bicchiere vuoto. Di tanto in tanto rivolgeva lo sguardo a un gran volto che lo guardava dal muro di fronte. IL GRANDE FRATELLO VI GUARDA, diceva la scritta.--




Ecco invece la trofa de "La canzone del castagno" che viene citata lungo l'intero romanzo:
--Sotto il castagno, chissà perché.
Io ti ho venduto, e tu hai venduto me:
sotto i suoi rami alti e forti,
essi sono defunti e noi siam morti.--

01 ago 2011

FRA VINO E CASTAGNE: UN GOLOSO ITINERARIO IN ALTO ADIGE

Ecco un'itinerario che si snoda fra la "Strada del Vino", nella Valle dell'Adige che si snoda lungo strade ricche di curve ed alterna vigneti e cantine a borghi ed antichi castelli, e la "Via delle Castagne" in Valle Isarco fra vigneti e castagneti, alla scoperta di itinerari eno-gastronomici che valorizzano i prodotti locali secondo le stagioni.


Partenza da Trento, imboccare la s.s. 12 del Brennero.
A Lavis svoltare verso la valle di Cembra sulla s.s. 612.
Svoltare verso Faedo e proseguire fino a San Michele all'Adige.
Proseguire seguendo le indicazioni per l'autostrada lungo la s.s. 43 verso Mezzolombardo.
Lasciare la s.s. 43 e girare in direzione del Castello di Thun.
Tornare sulla s.s. 43 verso Mezzocorona.
A Mezzocorona riprendere la s.s. 43 e imboccare la s.s. 12 verso Bolzano.
A Salorno/Salurn imboccare la Strada del Vino.
Dirigersi verso le località di Cortina/Kurtinig sulla strada del Vino, Magrè/Margreid, Cortaccia/Kurtatsch, Termeno/Tramin e Caldaro/Kaltern.
A Caldaro/Kaltern imboccare la strada per il Passo della Mendola/Mendelpass.
Passo della Mendola scendere a Fondo in Val di Non
Dirigersi verso Castelfondo, Proves, Lauregno
Imboccare la provinciale di collegamento con la Val d'Ultimo, San Pancrazio
Scendere a Lana, Marlengo, Foresta, Birreria Forst, Lagundo, Merano
Da Merano imboccare la Val Passiria, San Leonardo, Passo del Giovo
Scendere a Vipiteno, dirigersi verso Campo di Trens, Mules, Fortezza, Bressanone/Brixen .
Da Bressanone scendere a Chiusa/Klausen
e salire a Velturno/Felthurns .

Ritornare a Chiusa/Klausen e dirigersi a Ponte Gardena/Waidbruck .
Da Ponte Gardena salire a Barbiano verso Renon Collalbo
Da Collalbo scendere a Bolzano.

Di questo ed altri magnifici itinerari è in vendita la mappa; la trovate
QUI