03 gen 2011

CANCRO CORTICALE DEL CASTAGNO: UN PROBLEMA ?

Un microscopico fungo è uno dei più grandi nemici dei colossali alberi del castagno: la Cryphonectria parasitica è un fungo Ascomycota appartenente all'ordine delle Diaporthales, volgarmente chiamato "cancro corticale" .
Questo fenomeno interessa particolare quei castagneti situati nei versanti più assolati, esposti a sud e con maggiore pendenza, probabilmente per la diminuita capacità delle piante, sottoposte a forte stress idrico, a contenere le infezioni già presenti in fase iniziale.
La malattia fa seccare diversi polloni dominati, presentando la caratteristica sintomatologia.
Il cancro riesce a circondare l’anello cambiale provocando il disseccamento e la morte dei rami al di sopra del punto di infezione.
Usualmente solo i polloni dominanti, già affermati, sanno rispondere con maggior vigore all’attacco del patogeno.



All'inizio del secolo scorso, il cancro corticale del castagno – proveniente dall'Asia – è stato in grado di decimare quasi totalmente i castagneti della parte Est degli Stati Uniti.
In Europa la malattia ha fatto la sua apparizione nel 1938 nella regione di Genova (Italia), propagandosi poi velocemente verso Nord e raggiungendo la parte meridionale della Svizzera (Cantone Ticino) nel 1948. Oggi il cancro della corteccia è presente praticamente in tutti i soprassuoli di castagno della regione Sud delle Alpi. Alla fine degli anni ‘80, i primi casi di infezione del cancro corticale del castagno sono stati scoperti anche a Nord dell’arco Alpino, nella Svizzera tedesca ed in Germania.

I castagni indigeni, appartenenti alla specie Castanea sativa, sono più resistenti dei loro omonimi castagni americani. Inoltre, alcune forme del fungo patogeno meno virulente (sia veda la definizione qui di seguito) si sono spontaneamente insediate nel continente europeo alcuni anni dopo l'apparizione della malattia.
Questi due vantaggi spiegano perché attualmente la sopravvivenza dei castagni presenti al Sud delle Alpi non è minacciata dall’infezione del cancro.

Il fungo Cyphonectria parasitica è un patogeno che colonizza la corteccia del castagno. L'albero reagisce cercando di cicatrizzare i tessuti deteriorati, processo che provoca l’apparizione delle tipiche infezioni del cancro della corteccia (vedi figura). La pianta inizia così a deperire nella parte distale del punto di infezione: le foglie disseccano rapidamente, senza tuttavia cadere. Nella parte posta al di sotto della zona infettata dal cancro, il pollone colpito reagisce emettendo numerosi rami epicormici.

L’ipovirulenza (vale a dire la virulenza attenuata) è provocata da un virus. Questo fenomeno è molto diffuso nella regione a Sud delle Alpi.
Considerato che esso non è presente a Nord delle Alpi, la malattia rappresenta tuttora un notevole pericolo per i castagni presenti a nord dell’arco alpino.
Il fenomeno dell’ipovirulenza è utile al controllo biologico permanente della malattia.

Se i castagneti infatti sono e saranno costretti a convivere con la C. parasitica è e sarà necessario che tale parassita sia meno dannoso possibile.
Questa opportunità viene offerta proprio dai ceppi ipovirulenti e perciò è quanto mai indispensabile la loro presenza e predominanza nei castagneti, perché il patogeno è presente in tutto il suo areale anche nella forma virulenta.
Affinché gli isolati ipovirulenti possano insediarsi e diffondersi naturalmente in un territorio è necessario che siano presenti molte infezioni cicatrizzanti dato lo scarso numero di picnidi che vengono prodotti sui cancri e riguardo alla capacità di trasmissione dell'ipovirulenza è importante che i suddetti isolati siano dotati di un ampio spettro di compatibilità vegetativa, cioè la capacità di formare frequentemente anastomosi ifali stabili e quindi permettere il passaggio del dsRNA.
L'infezione naturale dell'ipovirulenza può essere incrementata con le inoculazioni combinata agli isolati ipovirulenti che originano un cancro capace dopo uno o due anni di cicatrizzare e regredire spontaneamente.

Cercando di riassumere:
* Il cancro corticale del castagno è un organismo che in base alle disposizioni fitosanitarie in vigore è soggetto alla quarantena. Per impedire la sua propagazione nelle regioni non contaminate (ad esempio in alcune regioni protette situate all’interno dei confini dell’Unione Europea), l'esportazione di legname e di piantine di castagno è appositamente regolamentata da prescrizioni valide in tutto il mondo. Certi paesi prescrivono che l'invio di legname o di piantine debba essere corredato da uno specifico certificato fitosanitario di esportazione e d’importazione, che attesta che il legname esportato proviene da regioni esenti da Cyphonectria parasitica.
* Il fungo all'origine del cancro della corteccia del castagno, un parassita delle ferite, infetta in modo particolare i punti di innesto dei castagni. Per questo motivo è importante eseguire i lavori utilizzando attrezzi perfettamente disinfettati e ricoprire accuratamente i punti di innesto con appositi prodotti protettivi.
* Per arginare il più possibile ogni propagazione della malattia a Nord delle Alpi, è necessario tagliare ed eliminare rapidamente le parti delle piante infettate, bruciandole direttamente sul posto.
* Nelle piantagioni di castagni, un sistema di lotta efficace consiste nell’inoculare le parti di piante infettate dal cancro coi dei preparati composti da ceppi del fungo ipovirulenti.
* Nei castagneti da frutto (selve) il rischio di infezione può essere considerevolmente limitato eliminando regolarmente le parti delle piante contagiate.

Uno dei maggiori esperti mondiali sul cancro del castagno è italiano: il Dott. Turchetti dell' Istituto per la Patologia degli Alberi Forestali del CNR Firenze.

要約しようとしています:
*、栗の病は力で植物の健康規定に従って検疫対象に有機物です。地域での広がりを防ぐために (EU の境界内にあるなど一部の保護された地域で)、木材の輸出の汚染し、栗の苗が具体的には世界中の要件によって規制されています。木材を送信する特定の国を必要とするか、指定した植物検疫証明書のエクスポートとインポート、エクスポート木材 Cyphonectria parasitica から無料の地域から来ることを証明して苗を伴う必要があります。
* 癌栗樹皮、寄生虫の傷の原因と真菌の栗の木を移植のための特定のポイントに感染します。そのため完全に駆除のギアを使用してジョブおよび徹底的カバー ポイント特別な保護製品でプラグインを実行することが重要です。アルプスの北には可能な病気の蔓延を幹に、カットし、感染した植物は、直接現地 の部分をすばやく削除する必要があります。
* プランテーション、栗の木の効果的なシステム コントロールのガンによる植物のウイルスに感染した部分の菌 の歪みで構成される準備をからすることです。* で栗林の果物 (森) 感染の危険は定期的に感染した植物パーツを排除することでかなり制限があります。